Cultivar in collezione







LECCIO DEL CORNO

SINONIMI
Nessuno

ORIGINE, DIFFUSIONE, IMPORTANZA


Individuata presso la Fattoria del "Corno" nel comune di San
Casciano val di Pesa (FI) e' stata selezionata per la particolare
resistenza alle basse temperature dell'inverno 1929 (4).
La diffusione in Toscana e' stata modesta.


E' stata segnalata anche una notevole tolleranza al
cicloconio
(1), (3), (4).
LECCIO DEL CORNO

ALBERO
VIGORIA: elevata
PORTAMENTO: semipendulo
CHIOMA: espansa e molto folta
NOTE: Branche assurgenti e rami penduli con internodi molto
ravvicinati (4).


FOGLIA ADULTA
FORMA: ellittica
CURVATURA: piana o leggermente iponastica
SUPERFICIE: leggermente elicata
DIMENSIONE: media
ANGOLO APICALE: molto aperto
ANGOLO BASALE: aperto
POSIZIONE LARGHEZZA MAX: centrale
COLORE PAGINA SUPERIORE: verde
COLORE PAGINA INFERIORE: verde-grigio
DATI BIOMETRICI MEDI:
LUNGHEZZA mm: 57 (4)
LARGHEZZA mm: 18 (4)
RAPPORTO LUNGH./LARGH.: 3.29 (4)


INFIORESCENZA
STRUTTURA: media e rada
FORMA: paniculata espiciforme
LUNGHEZZA MEDIA mm: 35 (*)
NUMERO MEDIO FIORI: 19-22 (*)


FRUTTO
COLORE ALLA RACCOLTA: verde
INVAIATURA: molto tardiva e graduale
FORMA: ovoidale
SIMMETRIA: simmetrico
POSIZIONE DIAMETRO MAX: centrale
DIMENSIONE: piccola
APICE: arrotondato
BASE: arrotondata
CAVITA' PEDUNCOLARE: piccola, circolare e superficiale
EPICARPO: pruinoso con numerose lenticelle chiare
DATI BIOMETRICI MEDI:
PESO 100 DRUPE (g): 129 (4)
DIAMETRO POLARE mm: 16.10 (4)
DIAMETRO TRASVERSALE mm: 11.52 (4)
RAPPORTO DIAMETRICO: 1.36 (4)
NOTE: L'infiorescenza presenta piu' frutti che a maturazione
mantengono un colore verdastro chiaro e/o si colorano in violaceo
(4).
ENDOCARPO
FORMA: ellissoidale
SIMMETRIA: simmetrico
DIMENSIONE: medio-piccola
POSIZIONE DIAMETRO MAX: apicale
SUPERFICIE: mediamente corrugata
SOLCHI FIBROVASCOLARI: mediamente numerosi
ANDAMENTO SOLCHI FIBROVASCOLARI: longitudinale
PROFONDITA' SOLCHI FIBROVASCOLARI: limitata
FORMA DELLA BASE: appuntita
FORMA DELL'APICE: sub-conica
TERMINAZIONE DELL'APICE: breve rostro appuntito
DATI BIOMETRICI MEDI:
PESO 100 NOCCIOLI (g): 31 (4)
DIAMETRO POLARE mm: 11.92 (4)
DIAMETRO TRASVERSALE mm: 6.68 (4)
RAPPORTO DIAMETRICO: 2.20 (4)





CARATTERISTICHE AGRONOMICHE

Autoincompatibile. I fiori presentano circa il di ovari
abortiti (1) (4). "Pendolino", "Frantoio" e "Piangente" sono
risultati ottimi impollinatori; meno efficace il "Moraiolo".
La fioritura coincide con "Moraiolo" e "Frantoio".
E' produttiva e pochissimo alternante (4), mentre la maturazione
dei frutti e' molto tardiva (4).
I frutti mantengono nel tempo una elevata resistenza al distacco.





BIBLIOGRAFIA

1. Baldini E. (1953). - Contributo allo studio delle razze di
olivo coltivate in Toscana. I. Indagini condotte in provincia di
Firenze. Ann. Sper. Agr., 7:1675-1700.


2. Charlet M. (1963). - Observation sur le
comportement au froid
de certains varie'te's et de portegreffes d'oliviers en France.
2nd Conf. Int. Tec. Ole'ic., Nice.


3. Morettini A. (1972). - Olivicoltura. Ed. REDA, Roma.



4. Morettini A., Massacesi A. (1952). - Il
"Leccio del Corno".
Italia Agricola, 89, 5:299-304.


5. Morettini I. (1954). - Ricerche sulla anatomia
delle foglie
delle piu' note varieta' di olivo toscane in relazione alla loro
resistenza al Cycloconium. Notiziario malattie piante, 28, 3-11.


*) Rilievi condotti a Impruneta (FI)