Cultivar in collezione








MADREMIGNOLA

SINONIMI
Madremignolo

ORIGINE, DIFFUSIONE, IMPORTANZA
Originaria della collina pisana (1) si e' diffusa, seppure in modo sporadico, nelle zone prossime a Livorno e Firenze.
L'elevata fogliosita' conferisce a questi olivi interesse vivaistico come pianta ornamentale.
E' stata segnalata una buona tolleranza ai ristagni di aria umida (1) ed al cicloconio; e' risultata invece molto sensibile a freddo e fumaggine.

CARATTERISTICHE AGRONOMICHE
Autoincompatibile, richiede impollinazione incrociata (1).
L'aborto dell'ovario colpisce il 10-15% dei fiori.
La fioritura e' piuttosto tardiva e la maturazione dei frutti avviene abbastanza precocemente ed in modo scalare.
La produttivita' e' buona e costante. L'olio, contenuto in quantita' limitata nelle drupe (13-15%), e' apprezzato.
Gli agricoltori hanno segnalato una elevata disaffinita' di questa pianta quando viene innestata su semenzali di "Mignolo Cerretano".

ALBERO
VIGORIA: elevata
PORTAMENTO: tendenzialmente pendulo
CHIOMA: folta e raccolta
NOTE: pianta con rametti fogliosi.

FOGLIA ADULTA
FORMA: ellittica
CURVATURA: piana
SUPERFICIE: tegente e talvolta elicata
DIMENSIONE: media
ANGOLO APICALE: molto aperto
ANGOLO BASALE: aperto
POSIZIONE LARGHEZZA MAX: centrale
COLORE PAGINA SUPERIORE: verde scuro
COLORE PAGINA INFERIORE: verde-grigio

DATI BIOMETRICI MEDI:
LUNGHEZZA mm: 55.2 (*)
LARGHEZZA mm: 18.1 (*)
RAPPORTO LUNGH./LARGH.: 3.05 (*)
NOTE: presenza di foglie bifide o con margine ondulato. Breve mucrone apicale.

INFIORESCENZA
STRUTTURA: media e piuttosto rada
FORMA: paniculata espiciforme
LUNGHEZZA MEDIA mm: 32 (*)
NUMERO MEDIO FIORI: 19-22 (*)
NOTE: frequente presenza di fiori situati all'ascella dei racimoli.

FRUTTO
COLORE ALLA RACCOLTA: invaiato e nero
INVAIATURA: medio-precoce e graduale
FORMA: ellissoidale
SIMMETRIA: simmetrica o leggermente asimmetrica
POSIZIONE DIAMETRO MAX: centrale
DIMENSIONE: media
APICE: arrotondato
BASE: arrotondata o leggermente appiattita
CAVITA' PEDUNCOLARE: circolare, larga e di media profondita'
EPICARPO: pruinoso con piccole lenticelle

DATI BIOMETRICI MEDI:
PESO 100 DRUPE (g): 351 (*)
DIAMETRO POLARE mm: 23.1 (*)
DIAMETRO TRASVERSALE mm: 18 (*)
RAPPORTO DIAMETRICO: 1.28 (*)
NOTE: base del frutto talvolta obliqua.

ENDOCARPO
FORMA: ellissoidale
SIMMETRIA: leggermente asimmetrico
DIMENSIONE: medio-grande
POSIZIONE DIAMETRO MAX: centrale o centro-apicale
SUPERFICIE: rugosa
SOLCHI FIBROVASCOLARI: numerosi
ANDAMENTO SOLCHI FIBROVASCOLARI: longitudinale alla base, irregolare verso l'apice
PROFONDITA' SOLCHI FIBROVASCOLARI: media
FORMA DELLA BASE: rastremata
FORMA DELL' APICE: arrotondata
TERMINAZIONE DELL' APICE: breve rostro

DATI BIOMETRICI MEDI:
PESO 100 NOCCIOLI(g): 47 (*)
DIAMETRO POLARE mm: 16.6 (*)
DIAMETRO TRASVERSALE mm: 8.3 (*)
RAPPORTO DIAMETRICO: 2 (*)
NOTE: evidenti solchi fibrovascolari nella zona basale.

BIBLIOGRAFIA

1. Scaramuzzi F., Cancellieri M. B. (1954). - Contributo allo studio delle razze di olivo coltivate in Toscana.
Indagini condotte in provincia di Livorno e nella valle del Cecina.
I e II parte. Ann. Sper. Agr., 9, 1-120.


*) Rilievi condotti a Cerreto Guidi (FI)