La ricerca sugli otto olivi plurisecolari dell'Hortus Getsemani

Il Getsemani, dal significato in aramaico di “frantoio” è noto anche come “Orto degli Ulivi” dove ancora oggi sono presenti 8 piante che, secondo la tradizione cristiana, sono gli unici testimoni viventi della passione di Cristo, di quella notte di preghiera e dell'arresto.
Gli otto ulivi del Getsemani, nel giardino che affianca la grotta omonima e la basilica dell'Agonia, si trovano nel Monte degli ulivi e di fronte alla città vecchia di Gerusalemme.
I ricercatori dell’Ivalsa-Cnr sono impegnati all’accerteranno del perfetto “stato fito-sanitario” delle 8 piante, a stabilire la rispondenza genetica e l’unicità degli alberi ed a completare le valutazioni fisiologiche per specificare il mantenimento sostenibile di questo unico e specifico ecosistema.
Le attività sono realizzate in accordo con le autorità della custodia di Terra Santa.

il giardino
particolare di olivo
misure morfologiche agli olivi
estrazione di campioni di legno dal tronco
particolare
il giardino nel 1868 (foto Brogi)
il Getsemani innevato
Hortus Getsemani
[Last updated on: 02-11-2015]
Navigando il sito ivalsa.cnr.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.