Betlemme: al via il restauro della Natività

I gravi segni del tempo e lo stato di generale abbandono in cui si trova la Basilica più cara al mondo cristiano, saranno presto cancellati grazie a un progetto internazionale di restauro, capofila l’Italia, che vede i ricercatori dell’Ivalsa-Cnr impegnati nella verifica delle strutture lignee dell’edificio
A restaurare la chiesa della Natività di Betlemme, una delle più antiche al mondo oltre che il luogo simbolo della nascita di Gesù, sarà un team internazionale coordinato dal prof. Claudio Alessandri dell’università di Ferrara e dal Consorzio Ferrara Ricerche e, composto, tra gli altri, dall’Istituto per la valorizzazione del legno e delle specie arboree del Consiglio nazionale delle ricerche (Ivalsa-Cnr). Un accordo in tal senso è stato siglato con le autorità palestinesi.

[Last updated on: 02-11-2015]
Navigando il sito ivalsa.cnr.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.