Progetto SOFIE - test sismico 2007

Le strutture di legno sono dotate di alcune caratteristiche che ne rendono particolarmente appropriato l’impiego in aree classificate ad alto rischio sismico, sia in virtù delle qualità specifiche del materiale (leggerezza e resistenza) sia in virtù del sistema costruttivo adottato (duttilità e capacità di dissipazione dell’energia).
IVALSA e Provincia Autonoma di Trento, insieme con il National Institute for Earth Science and Disaster Prevention (NIED), il Building Research Institute (BRI), la Shizuoka University e il Centre for Better Living in Giappone hanno intrapreso un programma di ricerca sulla resistenza sismica di edifici multipiano realizzati con sistema X-Lam. Ultima tappa del programma l’eccezionale test sull’edificio di 7 piani presso l’E-Defense di Miki, in Giappone, nel 2007: dopo oltre 10 terremoti consecutivi non vi è stato nessuno spostamento residuo, ovvero l’edificio è tornato sempre al suo posto, mantenendo inalterata la struttura.

Foto © Romano Magrone

[Last updated on: 02-11-2015]
Navigando il sito ivalsa.cnr.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.