Ospedale di Biella
Palazzo Reale di Napoli

Diagnostica in situ su strutture di legno

Si effettua un servizio di diagnostica in situ su elementi lignei strutturali e non, avvalendosi di tecniche diagnostiche non distruttive, o poco distruttive, ai fini di valutare la natura e l’estensione del degrado biologico eventualmente presente.
La diagnostica strutturale segue la normativa UNI 11119, che si basa su di un’indagine visuale coadiuvata da indagine strumentale condotta tramite trapano resistografico.

La diagnostica strutturale prevede un rapporto di indagine secondo le indicazioni della norma UNI 11119. Secondo tale norma per ciascun elemento che compone la struttura deve essere emessa una classificazione per usi strutturali.
Tramite la classe strutturale è poi possibile, conoscendo la specie legnosa, giungere alla determinazione del profilo resistente dell’elemento.
Per gli elementi non strutturali il rapporto di indagine verrà concordato di volta in volta secondo le richieste.
L’indagine può essere svolta anche su ossature lignee navali.

[Last updated on: 02-11-2015]
Navigando il sito ivalsa.cnr.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.