Laboratorio di xilogenesi

Il laboratorio di xilogenesi si compone di tre sezioni: 1) auxometria (Giovanni Emiliani): l’attività s’incentra sullo sviluppo di modelli previsionali di crescita intrannuale di piante soggette a stress abiotici (stress idrico e termico) nel breve e medio periodo; 2) biochimica (Maria Laura Traversi): determinazione dei carboidrati non strutturali, delle relazioni idriche durante la formazione del legno e dei componenti di parete; 3) anatomia (Monica Anichini) studio del differenziamento cellulare nella regione cambiale e architettura dello xilema.

TEAM

Alessio Giovannelli (responsabile)
Maria Laura Traversi
Monica Anichini
Giovanni Emiliani

Apparecchiature principali

Sezione AUXOMETRIA:
-sistemi di acquisizione dati Data Logger Campbell Scientific  CR1000 e Multiplexer
-sensori di posizione lineare per la determinazione della crescita radiale (dendrometri)

Sezione BIOCHIMICA:
-HPLC Flexar per la determinazione di zuccheri solubili in tessuti vegetali
-mulino Retsch ZM 200
-Savant Speedvac Plus
-Osmometro  Gonotec 030
-ADC-analyzer LCA3
-pressure chamber

Sezione ANATOMIA:
-Microscopio ottico Eclipse 90i  Nikon corredato di DIC e software per acquisizione ed       elaborazione immagini
-Microtomo a slitta Leitz
-Microtomo a slitta movimento meccanico American Optical
-Microtomo rotativo semi automatico Reichert-Jung

Keywords

xilogenesi
differenziamento
cambio
xilema
crescita radiale
qualità del legno

[Last updated on: 02-11-2015]
Navigando il sito ivalsa.cnr.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.