Condividi - Share

Applicazioni innovative nel settore olivicolo

05.05.2017

Azienda Agraria ITAS “Leopoldo II di Lorena”, Loc. Macchiascandona | Castiglione della Pescaia
Martedì 9 maggio 2017


Il seminario vuol presentare al professionista lo stato attuale del panorama olivicolo provinciale alla
luce dei risultati dell'ultima campagna olearia e le problematiche fitosanitarie emergenti, come la
cecidomia, nonché le potenzialità di valorizzazione di questa coltura tipica del territorio. Ruolo
chiave è demandato al materiale di propagazione e quindi al vivaismo olivicolo che sta innovandosi
e del quale si presenteranno gli ultimi risultati delle ricerche condotte dall'Istituto di Valorizzazione
del Legno e delle Specie arboree del CNR di Firenze. Le biotecnologie come la micropropagazione
in vitro ormai assicurano qualità e standard del materiale di propagazione. Con gli ultimi due
interventi verranno presentati e approfonditi gli aspetti innovativi del riutilizzo delle acque reflue dei
frantoi che possono diventare risorsa grazie alle tecnologie di estrazione di antiossidanti dalla
frazione acquosa per trovare impiego nell'industruia alimentare (functional food) e cosmetica, oggi
settore sempre più alla ricerca di ingredienti di origine naturale.Tutto ciò contribuisce agli obiettivi
di un'economica sempre più ricercata di tipo circolare.

L'evento, riservato ai professionisti, rilascerà ai partecipanti 0.500 CFP.

INFO

Ordine  Dottori Agronomi e  Dottori Forestali della Provincia di Grosseto
T +39 0564 28346
M ordinegrosseto@conaf.it
W http://ordinegrosseto.conaf.it

 
Navigando il sito ivalsa.cnr.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.