Con il volume “Colture in vitro: note di laboratorio”, la Società di Ortoflorofrutticoltura Italiana (SOI) inaugura una serie di manuali tecnici e specialistici che hanno il primario obiettivo di essere un sostegno per ricercatori, professionisti ed esperti che lavorano nel campo delle colture orticole, floricole e frutticole. Questa prima opera si colloca tra le molteplici iniziative sviluppate, a partire dal 2009, dal Gruppo di Lavoro “Micropropagazione e tecnologie in vitro”.
 

Il nostro Paese vanta una consolidata esperienza nella micropropagazione e, più in generale, nella coltura in vitro di specie vegetali, che si concretizza nella produzione annuale di oltre 30 milioni di piante da parte dei numerosi laboratori commerciali operanti sul territorio. A mantenere alta e competitiva la qualità di questa produzione contribuisce poi l’attività di oltre 40 laboratori di ricerca che produce numerose informazioni tecnico-pratiche. Quando queste non trovano finalizzazione in pubblicazioni scientifiche, rischiano di rimanere nella sola forma di “appunti di laboratorio”. E, proprio per la volontà di non disperdere questo prezioso bagaglio di annotazioni, è nata l’idea di questo manuale. Attualmente il classico quaderno di laboratorio è uno strumento indispensabile per documentare le ipotesi sperimentali, la descrizione di procedure e l’interpretazione dei risultati, con il fine ultimo di modificare e migliorare i protocolli e le tecniche che si utilizzano quotidianamente. Il volume, di semplice e rapida consultazione, si propone di valorizzare il lavoro di quanti operano nel settore della ricerca o della produzione di piante di elevata qualità genetica e sanitaria, attraverso l’impiego delle tecnologie in vitro.
 
Il manuale si compone di 76 “Note”, elaborate da 144 autori italiani e stranieri e suddivise in tre sezioni: “Miglioramenti metodologici”, “Problematiche” e “Protocolli”. Gli argomenti trattati spaziano su oltre 60 specie di interesse agrario e ornamentale. L’auspicio è che il manuale possa contribuire alla  diffusione della cultura, nel senso più ampio del termine, dell’ortoflorofrutticoltura italiana.
 
Il volume può essere acquistato direttamente nel sito della Società di Ortoflorofrutticoltura Italiana mediante bonifico bancario e, a partire da mercoledì 11 novembre, anche con sistema di pagamento con carta di credito e PayPal.
 
Il volume sarà spedito all'indirizzo indicato nel format d'ordine, versando un contributo per le spese di spedizione. Sarà possibile anche ritirare il volume direttamente alla SOI a Sesto Fiorentino e presso altre due sedi: il CREA-Frutticoltura di Roma Ciampino (contattando preventivamente Emilia Caboni o Simona Monticelli) e la Facoltà di Agraria dell'Università di Perugia (contattando Maurizio Micheli); in questo caso si potranno risparmiare le spese di spedizione.

INFORMAZIONI

micropropagazionesoi@ivalsa.cnr.it

[Last updated on: 16-02-2016]
Navigando il sito ivalsa.cnr.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.