Progetti conclusi


Trees4Future is an Integrative European Research Infrastructure project that aims to integrate, develop and improve major forest genetics and forestry research infrastructures. It...>>


Il progetto TimBeest - Timber building with enhanced energy and structural performance – ambisce a definire i limiti attuali e le potenzialità future di applicazione della...>>


Il Progetto “VITROFLOR - Innovazione delle tecniche in vitro per il miglioramento quali-quantitativo del materiale di propagazione di piante ornamentali (floricole e da vivaio)”,...>>


Il progetto ha lo scopo di duplicare mediante criogenia l’antica collezione di agrumi della Villa Medicea di Castello, in Firenze, iniziata da Cosimo I° de’ Medici nel XVI° secolo...>>


La Getty Foundation ha finanziato un progetto di ricerca e catalogazione sulla collezione di scultura conservata presso il Museo Nazionale del Palazzo di Venezia a Roma. Per quanto...>>


I manufatti artistici di legno intagliati, con particolare riferimento alla statuaria, ed intarsiati costituiscono una parte importante del patrimonio artistico italiano, ma non...>>


Il ritrovamento eccezionale delle Navi antiche di Pisa, definito la “Pompei del mare”, ha portato alla luce decine di imbarcazioni lignee, intere o in frammenti, ed innumerevoli...>>


Il progetto prevede di mettere a punto una metodologia per la conservazione di frammenti di un mobile di legno foderato con avorio intagliato, ritrovato negli scavi della Villa dei...>>


Lo Swash Channel Wreck è il relitto di una nave di probabile origine olandese, affondata nel corso del XVI secolo appena fuori della baia di Poole nel sud dell’Inghilterra. I resti...>>


Il progetto, finanziato dalla Provincia Autonoma di Trento attraverso il Settore Beni Archeologici della Soprintendenza per i Beni Librari, Archivistici e Archeologici, ha lo scopo...>>


Un gruppo di Ricerca internazionale, coordinato dal Consorzio Ferrara Ricerche, ha vinto il bando internazionale, finanziato dall’Autorità Palestinese, sul recupero della copertura...>>


Studio di fattibilità sull'utilizzazione della riflettometria a microonde per la diagnostica e il monitoraggio sub-superficiale di strutture planari di interesse...>>


Il progetto ha riguardato la messa a punto e la valutazione di un intervento sperimentale per la conservazione in situ di alcuni tronchi della Foresta Fossile di Dunarobba,...>>


La ricerca è finalizzata all’individuazione di nuove forme d’impiego del legname toscano in edilizia, definendone più in dettaglio le caratteristiche tecnologiche e le modalità di...>>


Il progetto è finalizzato alla valutazione delle caratteristiche tecnologiche e quindi dell’attitudine alla produzione di legname di alcune provenienze toscane di cipresso...>>


Obiettivo del progetto è stata la messa a punto di un profilo a base di legno, da utilizzare nella produzione di finestre, in grado di migliorare l’isolamento termico dell’intero...>>


Unione Europea – 7° programma quadro della ricerca – Marie Curie – Cofund – Progetto Trentino. Obiettivo del progetto è definire criteri per l’ottimizzazione delle lavorazioni e...>>



È un progetto in cooperazione con LOGICA H&S -azienda friulana operante nel settore dell’elettronica applicata ai controlli di processo- per lo sviluppo hardware e software di un...>>


Il castello di Läckö si trova su una piccola penisola sul lago Vänern nel sud della Svezia. L’origine del castello è medioevale ma l’aspetto attuale risale al XVII secolo. Il...>>


Le tensioni interne al legno dovute al processo di essiccazione rappresentano un fattore importante che incide notevolmente sulla qualità finale del materiale.Per la loro stessa...>>


Il processo di modificazione termica  modificazione termica migliora la durabilità e la stabilità dimensionale del legno senza ricorrere ad uso di sostanza chimiche. Il legno...>>


Il progetto considera l’effetto che gli estrattivi di determinate latifoglie (ciliegio, quercia, acero e faggio) hanno sulla colorazione della linea di colla ottenuta pressando a...>>


Il progetto prende in considerazione l’effetto dell’incollaggio con l’uso di radiofrequenze sui principali parametri di processo che riguardano le applicazioni su legno. Tali...>>


Obiettivo del progetto è quello di verificare la possibilità di utilizzare nanotubi in carbonio per lo sviluppo di adesivi epossidici strutturali. I nanotubi possiedono infatti...>>


Progetto di ricerca per la caratterizzazione chimico-fisica dei materiali, compresa la caratterizzazione delle superfici. Elevate potenzialità applicative nel settore serramenti...>>


La ricerca in svolgimento presso l’Istituto per la Valorizzazione del Legno e delle Specie Arboree (IVALSA), all’interno del Progetto SOFIE-2 ha come obiettivo di studiare gli...>>


Convenzione Ivalsa-RFIProve in mare effettuate nello stretto di Messina per la determinazione della durabilità naturale di specie tropicali certificate FSC. contatti >>


Prove in campo per la determinazione dell’efficacia di preservanti a base di acido borico ed altri coformulanti in accordo alle normative europee UNI EN 252 e CEN/TS 12037...>>


Accordo di programma Provincia autonoma di Trento – IVALSA per l’edilizia sostenibile 2008-2010.Responsabile Scientifico del Progetto: Prof. Ario CeccottiResponsabile Sottoprogetto...>>


Il progetto Elwood (Electricity From Wood At Man Scale) finanziato dalla Regione Toscana con il Programma Di Sviluppo Rurale e coordinato dal GAL Start di Borgo S....>>


Il CNR IVALSA è, insieme ad altri Soggetti della Provincia Autonoma di Trento, un partner scientifico del Progetto BIO-EN-AREA, che rientra nell’ambito del Programma di...>>


È un progetto di ricerca finanziato dalla Direzione Generale Agricoltura della Regione Lombardia finalizzato alla realizzazione e ottimizzazione di una filiera corta lombarda...>>


Il progetto BioTec, "Analisi delle tecniche di combustione e ricerca sui processi di produzione di biocombustibili da biomasse agroforestali", è relativo allo studio delle...>>


Progetto BiQUEEN - Biomasse di Qualità per la produzione Efficiente di Energia Origine delle biomasse legnose, controllo di inquinanti solidi e volatili e produzione di energia...>>


Finanziato da ENEL – Ingegneria e Innovazione, con la collaborazione di CRIBE Centro di Ricerca Interuniversitario sulle Biomasse da Energia e CNR-Ivalsa. Contatti >>


Convenzione Ivalsa-RFIProve in mare effettuate nello stretto di Messina per la determinazione della durabilità naturale di specie tropicali certificate FSC. contatti >>


Prove in campo per la determinazione dell’efficacia di preservanti a base di acido borico ed altri coformulanti in accordo alle normative europee UNI EN 252 e CEN/TS 12037...>>


Accordo di programma Provincia autonoma di Trento – IVALSA per l’edilizia sostenibile 2008-2010.Responsabile Scientifico del Progetto: Prof. Ario CeccottiResponsabile Sottoprogetto...>>


MAI Modulo Abitativo Ivalsa è un edificio sperimentale ideato e sviluppato dal team del laboratorio Wood building design lab del Cnr-Ivalsa nell’ambito della ricerca sugli...>>


Ivalsa è coinvolto in un importante progetto di ricerca condotto dal Mobile Experience Laboratory del MIT Massachusetts Institute of Technology che ha come obiettivo la...>>


SOFIE (Sistema Costruttivo Fiemme) è un progetto di ricerca sull’edilizia sostenibile condotto da IVALSA con il sostegno della Provincia autonoma di Trento che ha lo scopo di...>>


Si chiama "Prototipo XS Ivalsa" ed è un modulo abitativo singolo a struttura portante X-Lam di 11mq circa calpestabili (dimensioni di base: m 2,40 X 5,50; altezza m 2,80), completo...>>


Il progetto VALERIE (VALutazionE Rischio Incendio negli Edifici) è il risultato della stretta cooperazione di più gruppi di lavoro finanziati dalla Cassa Provinciale Antincendi...>>


Accordo di programma tra Provincia Autonoma di Trento e CNR Ivalsa per la realizzazione di attività di ricerca scientifica sulle tecnologie per l’edilizia sostenibile con durata...>>


Progetto Ristrutturazione Collegio MayerNuova residenza universitaria per l’area urbana di Trento con struttura portante in legno in pannelli lamellari a strati incrociati (X-Lam)...>>


Oltre a IVALSA partecipano a questo importante progetto europeo Istituti di Ricerca provenienti da tutta Europa e aziende e gruppi di industria di oltre dieci Paesi (per l’Italia...>>


Il settore legato all’industria di prima e seconda trasformazione del legno è in rapida evoluzione in termini di obiettivi, competenze e prospettive sia scientifiche sia...>>


Un gruppo di ricercatori dell’Ivalsa è impegnato a studiare lo stato di salute, il profilo genetico e la datazione dell'età delle 8 piante di olivo che costituiscono patrimonio del...>>


Su proposta della Organizzazione intergovernativa internazionale delegata al settore olivicolo-oleario, COI, con sede a Madrid e con finanziamento del Common Fund for Commodities...>>


Un gruppo di ricercatori dell’Ivalsa è impegnato a studiare lo stato di salute, il profilo genetico e la datazione dell'età delle 8 piante di olivo che costituiscono patrimonio del...>>


Su proposta della Organizzazione intergovernativa internazionale delegata al settore olivicolo-oleario, COI, con sede a Madrid e con finanziamento del Common Fund for Commodities...>>


Dai primi anni ‘90, l’Ivalsa in accordo con l’Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione in Agricoltura della Regione Toscana, ha realizzato il progetto per il recupero e la...>>


L’attività in convenzione con l’Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione in Agricoltura della Regione Toscana, inserita tra le iniziative per migliorare la qualità dei...>>


Le attività prevedono di identificare, nella biodiversità autoctona, ecotipi e varietà in grado di fornire frutti adatti ad essere trasformati in “nuovi prodotti” agro-alimentari...>>


L’attuale patrimonio varietale dell’olivo ha in sé risorse che possono essere utilizzate sia per ottimizzare la coltivazione e l’efficienza agronomica delle piante sia per...>>


Nel settore agro-alimentare sono richiesti sistemi diagnostici poco costosi per distinguere prodotti di alto valore salutistico/commerciale, per proteggere i marchi (DOP, IGP, ecc)...>>


Test al fuoco su un edificio SOFIE di tre piani effettuato presso il Building Research Institute (BRI) a Tsukuba (Giappone) il 6 marzo 2007. L'edificio ha resistito ad un incendio...>>


Gruppo di lavoro, costituito in data 27/05/2010 per la durata di due anni, composto da:- VVF Vigili del Fuoco di Trento,- CNR-IVALSA,- Sofie Veritas, rappresentato dallo studio...>>


[Last updated on: 26-03-2018]
Navigando il sito ivalsa.cnr.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.