Techniche innovative di micropropagazione (propagazione in vitro)

La micropropagazione è una tecnica di propagazione delle piante molto affermata nel nostro Paese. Un censimento, condotto alcuni anni fa, ha stimato in quasi 25 milioni le piante riprodotte mediante micropropagazione. Oltre il 70% di questa produzione è relativa al comparto frutticolo, in questo ribadendo una leadearship del nostro Paese in Europa in termini sia di quantità, sia di qualità delle piante riprodotte. Sebbene l’offerta permanga ancora poco differenziata (il solo portinnesto del pesco ‘GF677’ rappresenta oltre il 40% dell’intera produzione in vitro), negli ultimi anni si è registrato un importante sforzo da parte dei principali laboratori commerciali per introdurre nel ciclo produttivo portinnesti e cultivar di un’ampia gamma di specie da frutto. E’ questo un segnale importante di vitalità del settore che, però, si troverà presto a dover fronteggiare la concorrenza che arriva da laboratori, alcuni di recente costituzione, di Paesi dell’est europeo (Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Grecia, Turchia), caratterizzati da un più basso costo della manodopera. Questo fatto impone alle nostre aziende di settore, oggi più che mai, di investire in “ricerca e sviluppo”, puntando su efficienza produttiva in laboratorio, su una maggiore diversificazione dell’offerta, su un’elevatissima qualità del prodotto-pianta. Il CNR-IVALSA, con la sua lunga ed affermata esperienza nello sviluppo di tecniche innovative di coltura in vitro, si pone come un importante interlocutore per i laboratori commerciali di micropropagazione, proponendo e sviluppando qualificata attività sperimentale. Le ricerche condotte spaziano dal perfezionamento di protocolli specifici di micropropagazione in substrato semi-solido, allo sviluppo e valorizzazione di sistemi innovativi di coltura, quali l’embriogenesi somatica, la produzione e rigenerazione di espianti incapsulati in alginato (semi sintetici), la coltura liquida in immersione temporanea (TIS, Temporary Immersion System). Quest’ultima tecnica, in particolare, si basa su cicli alternanti di immersione dei germogli con periodi più o meno lunghi di coltura in asciutto. In confronto all’uso del substrato gelificato, il TIS determina un contatto tra substrato di coltura e germogli più uniforme e la diluizione dei composti tossici rilasciati dal materiale vegetale (fenoli); inoltre, il substrato può essere aggiunto ai contenitori, man mano che si esaurisce e si limita l’accumulo di gas (CO2 ed etilene). Un recente studio condotto del CNR-IVALSA con il sistema RITA® ha dimostrato l’efficacia del sistema nel favorire lo sviluppo delle gemme ascellari in olivo, una specie caratterizzata da forte dominanza apicale che si sviluppa in substrato gelificato prevalentemente per allungamento dei germogli. Gli studi di propagazione in vitro sono applicati ad una vasta gamma di specie vegetali (frutticole, ornamentali, forestali). I sistemi di rigenerazione perfezionati servono anche come base per lo sviluppo di efficienti procedure di crioconservazione.    

Team

Maurizio Lambardi (responsabile)
Carla Benelli
Anna De Carlo
Elif Aylin Ozudogru

Pubblicazioni recenti

Lambardi M., Benelli C., Ozudogru A.E., Ozden-Tokatli Y., 2006. Synthetic seed technology in ornamental plants. In: Teixeira da Silva JA (Ed) Floriculture, Ornamental and Plant Biotechnology: Advances and Topical Issues, vol. II. Global Science Books, UK, pp. 347-354.

Lambardi M., Benelli C., Ozden-Tokatli Y., Ozudogru E.A., Gumusel F., 2006. A novel approach to olive micropropagation: the temporary immersion system. Proc. “2nd Int. Seminar OLIVEBIOTEQ 2006”, Vol I. Marsala – Mazara del Vallo, Italy, pp. 319-326.

Ozden-Tokatli Y., De Carlo A., Gumusel F., Pignattelli S., Lambardi M., 2008. Development of encapsulation techniques for the production and conservation of synthetic seeds in ornamental plants.  Prop. Ornam.. Plants 8(1):13-16.

Previati A., Benelli C., Da Re F., Ozudogru E.A., Lambardi M., 2008. Micropropagation and in vitro conservation of virus-free rose germplasm. Prop. Ornam. Plants 8(2): 93-98.

Amirkhani M., Lambardi M., Mesdaghi M., Mashayekhi K., Ozudogru E.A., 2010. In vitro morphogenesis and plant regeneration from seed- and leaf-derived cali of four Agropyron species. Propagation of Ornamental Plants, 10(2): 99-106.

Lambardi M., Ozudogru A.E., 2010. La propagazione “in vitro” dei portinnesti e delle specie da frutto. Frutticoltura 12: 18-25.

Keywords

- micropropagazione
- coltura in vitro
- semi sintetici
- coltura liquida
- TIS

[Last updated on: 02-11-2015]
Navigando il sito ivalsa.cnr.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.